IN BREVE


Simultatem è un addestramento di Protezione Civile che si svolgerà il 9-10 Aprile preso il campo base allestito per l’occasione a Copparo (FE) e in molte altre località comunali, facenti parte dell’Unione dei comuni “Terre e Fiumi”: Berra, Copparo, Formignana, Jolanda, Ro, Tresigallo. Il progetto ha avuto l’approvazione da parte dell’Agenzia regionale di Protezione Civile dell’Emilia-Romagna e da tutte le istituzioni locali del territorio ferrarese. L’addestramento si svolgerà in 48 ore no-stop e con qualunque condizione metereologica.

Promotrici dell’evento saranno 4 associazioni, facenti parte dell’Unione dei comuni “Terre e Fiumi”: Associazione Volontari Protezione Civile “Delta Po” di Copparo, Radio Club di Copparo, Associazione Protezione Civile di Tresigallo e Protezione Civile di Ro ferrarese, con la preziosa collaborazione della Croce Rossa Italiana, affiancati dai Vigili del Fuoco (Volontari), dalla Polizia Locale e dai Carabinieri di Copparo. Si alterneranno ogni giorno circa 90 volontari, equipaggiati e formati ad operare in condizioni di massima sicurezza.


OBIETTIVI DEL PROGETTO


Il progetto “Simultatem” è nato da un’esigenza condivisa, frutto della necessità di rispondere in maniera rapida e professionale alle più disparate situazioni di criticità del nostro territorio. Pertanto gli scenari in programma -che avranno luogo sia in orari diurni che notturni e con qualunque condizione meteorologica- saranno: rischio idrico, monitoraggio e rilevazione idrometrica del fiume Po, ricerca persona scomparsa, rischio incendi, recupero beni culturali e molte altre attività minori da svolgere presso il campo base, allestito nell’apposita area di ammassamento nel Comune di Copparo.
La manifestazione costituirà occasione per:
– testare la preparazione tecnica-operativa dei volontari;
– verificare i tempi di intervento delle squadre sugli scenari;
– informare e sensibilizzare i cittadini e gli alunni delle scuole materne, elementari, medie e superiori;
– valutare eventuali criticità;
Tale manifestazione si prefigura come progetto pilota per successive edizioni, nella speranza di ottenere un maggiore coinvolgimento di ulteriori risorse (volontari e territorio).
Per rafforzare il concetto di cooperazione, il progetto è stato denominato Simultatem che in latino significa “insieme”, lavorare assieme o più genericamente stare assieme.


PROMOZIONE DELL’EVENTO


Con l’obiettivo di avvicinare la popolazione e le scuole del territorio si è cercato di strutturare un piano di comunicazione ben calibrato, basata su una sinergia offerta dai canali on/off-line. L’ufficio stampa consentirà di informare, in primis, le istituzioni comunali (che a loro volta agevoleranno la diffusione delle comunicazioni alla popolazione) e successivamente attraverso i mass-media locali. Trattandosi di un evento del tutto eccezionale, la popolazione dei comuni coinvolti, circa 37.000 abitanti, è stata informata con materiale cartaceo e digitale-online (sito web dell’evento e comunicazione social-network).

Alla direzione ADV e Ufficio stampa vi è il Dott. Davide Canella, specialista in comunicazione a marketing, nonché volontario di protezione civile con esperienza decennale in emergenze locali e nazionali.